“The History of Cicchetti Veneziani” è una postcard advertising che accompagna alcuni gadget legati alla promozione del vino e distribuiti in occasione di eventi di degustazione e conoscenza di uno dei vini internazionali più conosciuti: il Pinot Grigio delle Venezie DOC.
In questi eventi, spesso riservati alla stampa di settore, vengono illustrate le peculiarità dei vini e del territorio di origine. Una delle chiavi di lettura più interessanti è quella che associa questo vino veneto ai “cicchetti veneziani”, gustosissimi bocconcini da aperitivo tipici della tradizione veneta e di Venezia.

Nelle attività promozionali del Consorzio Tutela Vino delle Venezie DOC si è proposto ai partecipanti delle masterclass di liberare la loro creatività ideando a loro volta il loro cicchetto personale per assaporare l’originale Italian Style e partecipare ad una divertente competizione di fantasia culinaria e wine&food match.
In queste e in altre iniziative i partecipanti hanno ricevuto un set di degustazione Pinot Grigio delle Venezie DOC composto da diversi pratici gadgets che consentissero di portare a casa l’esperienza vissuta.

Enrico Brunelli – Graphic Designer ha curato la realizzazione e personalizzazione dei gadget oltre a sviluppare la cartolina di accompagnamento in lingua inglese e con le rispettive illustrazioni.

La postcard advertising reca sul fronte una breve e accattivante storia del “cicchetto veneziano” con piacevoli curiosità. Il retro è invece riservato alle istruzioni illustrate per utilizzare il set per rinnovare il rito dell’aperitivo Pinot Grigio con i cicchetti.
Il set è costituito da una sacca a tracolla in cotone biologico e dettagli in sughero contenente: astuccio portaoggetti in sughero, cavatappi a leva, sottobiccheri in sughero, tagliere in legno per servire al tavolo i cicchetti e coppia di bacchette in bamboo per chi ama dare un tocco esotico al proprio aperitivo strizzando l’occhio ai sapori internazionali.
La scelta dei gadget è caduta su prodotti semplici e realizzati con materiali naturali: organic cotton, sughero, legno e bamboo.
Ogni gadget è stato personalizzato con stampa o marchio a fuoco del logo del Consorzio Tutela Vino delle Venezie DOC.

The History of Cicchetti Veneziani

Delicious bites, an explosion of taste with a secular history: the Cicchetti are inextricably linked to the city of Venice.

They are small appetizers, prepared with care and typical products to be eaten without any cutlery just comes from the Latin “Ciccus”, which means small quantity.

Back in the centuries, cicchetti used to be served in the Bacari, typical bars of Venice: Bacari were named after the wine sellers who used to meet in Piazza San Marco during the Middle age for their Bacchus, the God of wine and harvest.

The cicchetti have a loyal friends that owes its name to the activity of the Bacari: it is the “ombra” (shadow), the glass of wine. Bacari in fact used to follow the shadow made by the square bell tower, in order to keep their precious wines cool. This just an assumption but there are a lot of other hypothesizes on why the glass of wine is called that way in Veneto: the only certain thing are traditions handed down over the centuries.

Cicchetti and ombra are the essence of the Italian way of Life: imagine yourself in Venice, during the
sunset of a warm summer day, with the fresh air coming from the sea, while you enjoy some succulent
cicchetti paired with a glass of Pinot grigio delle Venezie DOC: are you ready for a long wonderful experience?


Bocconcini prelibati, un’esplosione di gusto con una storia secolare: i Cicchetti sono indissolubilmente legati alla città di Venezia.

Sono piccoli stuzzichini, preparati con cura e con prodotti tipici da mangiare senza posate e il loro curioso nome deriva proprio dal latino “Ciccus”, che significa piccola quantità.

Nei secoli passati, i cicchetti venivano serviti nei Bacari, i tipici bar di Venezia: I Bacari prendono il nome dai venditori di vino che nel Medioevo si riunivano in Piazza San Marco per il loro Bacco, il Dio del vino e della vendemmia.

I cicchetti hanno un compagno fedele che deve il suo nome all’attività dei bacari: è l’ombra, il bicchiere di vino.
I bacari infatti seguivano l’ombra portata dal campanile, spostandosi per mantenere freschi i loro preziosi vini. Questa è solo una ipotesi sull’origine del termine ma ci sono molte altre supposizioni sul perché il bicchiere di vino si chiami così in Veneto: l’unica cosa certa sono le tradizioni tramandate nei secoli.

Cicchetti e ombra sono l’essenza dello stile di vita italiano: immaginati a Venezia, durante il tramonto di una calda giornata estiva, con l’aria fresca proveniente dal mare, mentre gustate dei succulenti cicchetti accompagnati da un bicchiere di Pinot grigio delle Venezie DOC: sei pronto per una meravigliosa esperienza?