Il logo del progetto “Patrimonio” per un Ecomuseo diffuso (l’acronimo P.A.T.R.I.M.O.N.I.O sta per “Progetto di Animazione e Tutela del paesaggio e della Risorsa Idrica per un ecoMuseo diffusO Nel territorIO”) rappresenta l’interazione storica tra l’azione dell’Uomo e il paesaggio naturale che ne è stato plasmato nel corso dei millenni.

Enrico Brunelli – Graphic Designer ha ideato il logo di questo progetto GAL Baldo Lessinia raffigurando con uno stile naïf e dai colori accesi le colline vitate assieme all’immagine di un “casotto”, tipico riparo rurale per uomini e attrezzi.
Il logo del Progetto “Patrimonio” per un Ecomuseo diffuso – GAL Baldo Lessinia è stato utilizzato in tutta la comunicazione inerente al progetto.

Il Progetto “Patrimonio” per un Ecomuseo diffuso – GAL Baldo Lessinia

Il contesto paesaggistico delle vallate nell’est del comprensorio del GAL Baldo Lessinia è caratterizzato da un ideale equilibrio tra gli areali particolarmente antropizzati con coltivazioni legate prevalentemente alla viticoltura, alla cerisicoltura e olivicoltura alternate a superfici a prevalente orientamento a pratocoltura e forestale.
Nelle alte valli persistono importanti esperienze di allevamento soprattutto di vacche da latte per produrre il formaggio Monte Veronese DOP ma non mancano altri allevamenti di pecore (razza Brogna) e capre.
Tutte queste attività, di per sé già molto collegate a livello produttivo e organizzativo e rappresentate in un contesto paesaggistico ben definito, trovano nella risorsa acqua, nella sua corretta gestione e valorizzazione il comune obiettivo e interesse a partire dalle alte valli fino a dove i Monti Lessini sfumano nella pianura.

L’obiettivo di questo progetto va proprio a individuare e valorizzare tutte quelle testimonianze paesaggistiche legate all’acqua e ai suoi innumerevoli valori e declinazioni, mettendo in rete tutte le esperienze e i luoghi per creare, accanto a una nuova conoscenza, anche un senso di consapevolezza e responsabilità.
Gli obiettivi specifici del progetto P.A.T.R.I.M.O.N.I.O sono quindi:

  1. Individuazione e catalogazione delle matrici paesaggistiche originarie e le trasformazioni in corso
  2. Creazione della carta dei valori geologici e paleontologici della Lessinia orientale, pianificando un sistema di conservazione attiva degli stessi anche in chiave di una promozione turistica integrata
  3. Attivazione di specifici progetti di conservazione della biodiversità specifica del territorio per alcune coltivazioni tradizionali in stato di abbandono in funzione di una possibile mitigazione dei cambiamenti climatici
  4. Creazione di una mappa della “risorsa idrica” del territorio, sia di superficie che di profondità, catalogando sorgenti, cascate, mulini, chiuse, laghetti, vasche, ruscelli e relative sistemazioni idrauliche anche in chiave di progettazione di un ecomuseo diffuso

I Partner del progetto “Patrimonio” per un Ecomuseo diffuso

  • Università IUAV di Venezia
  • Assoenologi
  • Consorzio di Bonifica Alta Pianura Veneta
  • Strada del Vino Lessini Durello